Get ready: monitorare i pazienti da remoto in modo efficace e sicuro

Medtronic sta portando avanti un percorso per migliorare la gestione del paziente da remoto attraverso tecnologie all’avanguardia che possano garantire sicurezza, efficacia e sostenibilità.

Dispositivi sempre più “smart” leggibili da remoto e facilmente collegabili ad altri device o piattaforme tecnologiche in grado di verificare e registrare i dati dell’intero percorso clinico del paziente e generare esiti migliorativi. Un viaggio che ha visto Medtronic tra i protagonisti della digital transformation grazie all’implementazione di applicazioni sui dispositivi di intelligenza artificiale, di machine learning, di data analytics, I defibrillatori, pacemaker, neurostimolatori o microinfusori del diabete di Medtronic oggi sono già in grado di raccogliere dati e trasferirli ai medici in tempo reale.

Ma l’azienda sta ancora lavorando ad integrarli con altre piattaforme di data collection già disponibili o da sviluppare per gestire al meglio le cronicità con l’obiettivo di sviluppare nuovi servizi e soluzioni che possano creare una nuova customer experience più connessa ed interattiva.

È nato così Get Ready, soluzione digitale che Medtronic ha progettato per implementare protocolli di cura configurabili dagli operatori sanitari per coinvolgere i pazienti nel loro percorso di cura e per monitorare il loro stato di salute. Si tratta di un servizio di rapida applicazione che permette di monitorare i pazienti a distanza e di seguirli al proprio domicilio. Pensiamo all’area dei pazienti cardiovascolari, dei diabetici, degli obesi, di quelli con problemi neuro degenerativi, dove l’utilizzo di questi applicativi può aiutare a monitorare il pre e il post-intervento legati agli impianti dei dispositivi Medtronic. Si tratta di un servizio molto importante soprattutto in un momento così delicato come questo in cui i pazienti hanno accesso limitato alle strutture ospedaliere.

La prima struttura in Italia ad utilizzare questa tecnologia innovativa è stata la Cardiologia dell’Aou di Novara.

Get Ready permette di seguire al proprio domicilio i pazienti con patologie cardiache, attraverso un breve questionario automaticamente inviato, a intervalli regolari e prestabiliti, direttamente sul loro smartphone. Rispondendo a poche e semplici domande, il paziente è quindi in grado di fornire informazioni sul suo stato di salute agli specialisti, senza la necessità di recarsi di persona in ospedale. Questo progetto consente al reparto di seguire i malati cronici attraverso un percorso ambulatoriale innovativo mettendo al centro il paziente. Il questionario, con protocollo di monitoraggio integralmente configurato dal personale della Cardiologia dell’Aou di Novara, viene ricevuto automaticamente dal paziente cardiopatico con cadenza predefinita e regolare, tramite un sms che lo connette direttamente alla piattaforma. In caso di peggioramento dello stato clinico del paziente, grazie a questo innovativo software, viene immediatamente trasmessa una notifica di allarme al clinico ospedaliero di riferimento, mediante un sistema di codice colore variabile in base al livello di rischio identificato. Il paziente viene quindi immediatamente convocato in ospedale per una valutazione cardiologica. In questo modo, eventuali problematiche insorte a domicilio, dopo il ricovero, possono essere prontamente evidenziate e gestite dal personale sanitario, con effettiva riduzione del tempo intercorso tra la comparsa del sintomo e l’accesso alle cure.

«Get Ready è uno dei servizi con cui Medtronic contribuisce alla Digital Transformation, protagonista dell’evoluzione del Sistema Sanitario, – spiega Marco De Luigi, Integrated Health Solutions Director per l’Italia – soprattutto alla luce dell’attuale pandemia, che sempre più ci spinge a ottimizzare servizi e tecnologie in grado di gestire i pazienti da remoto con un duplice beneficio: garantire ai pazienti esiti clinici migliorativi lungo il loro percorso terapeutico e decongestionare il carico a cui le strutture ospedaliere sono sottoposte. È questo l’obiettivo di Integrated Health Solutions, la divisione di Medtronic che da anni sviluppa soluzioni digitali per facilitare l’interazione tra medici o tra medico e paziente. Medtronic è da sempre pioniere nell’innovazione. Siamo partiti oltre 18 anni fa con la telemedicina che ci ha visti protagonisti nella gestione da remoto e nel monitoraggio cardiologico, l’area terapeutica che da sempre contraddistingue Medtronic. Con Get Ready facciamo un ulteriore passo in avanti andando incontro alle esigenze dei pazienti e del Sistema Sanitario».

Condividi
Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn